Modello 770, cos’è, chi deve compilarlo ed entro quale scadenza

Scritto da Tommaso Gavi il 16 ottobre 2019

Cos’è il modello 770? Il documento che devono compilare i sostituti di imposta per comunicare i dati fiscali delle ritenute relative all’anno precedente all’Agenzia delle Entrate. Per il 2019 la scadenza è fissata al 31 ottobre: le istruzioni utili.

Modello 770, cos'è, chi deve compilarlo ed entro quale scadenza

Il modello 770 è il documento che i sostituti di imposta, comprese le amministrazioni dello Stato, devono usare per comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati fiscali delle ritenute relative all’anno d’imposta precedente.

Il modello 770 può essere inviato solo dopo aver già provveduto all’invio della certificazione unica e alla certificazione degli utili (se richiesta). Vediamo nel dettaglio chi deve provvedere all’adempimento, quali sono i dati fiscali da comunicare e come compilare correttamente il modello.

Modello 770, guida completa per l’adempimento: cos’è

Il modello 770 è lo strumento messo a disposizione dall’Agenzia dell’Entrate per i sostituti d’imposta, comprese le amministrazioni dello Stato, che devono adempiere a specifici obblighi comunicativi.

Con il modello 770, i soggetti interessati devono comunicare, attraverso modalità telematica, le ritenute operate su:

  • redditi di lavoro dipendente ed assimilati;
  • redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi;
  • dividendi, proventi e redditi di capitale, ricomprendendo le ritenute su pagamenti relativi a bonifici disposti per il recupero del patrimonio edilizio e per interventi di risparmio energetico;
  • locazioni brevi inserite all’interno della CU;
  • somme liquidate a seguito di pignoramento presso terzi e somme liquidate a titolo di indennità di esproprio e di somme percepite a seguito di cessioni volontarie nel corso di procedimenti espropriativi, nonché di somme comunque dovute per effetto di acquisizioni coattive conseguenti ad occupazioni d’urgenza.

Modello 770, guida completa per l’adempimento: chi deve compilarlo

Il modello interessa quindi diverse categorie di contribuenti accomunati dal fatto di essere sostituti d’imposta. Tra queste: imprenditori, lavoratori autonomi e società.

Tra gli altri destinatari, è previsto l’invio del modello 770 anche per i condomìni. In questo caso saranno gli amministratori di condominio che si dovranno occupare dell’adempimento.

Per quanto riguarda la documentazione, oltre al modello in questione, i sostituti d’imposta devono aver presentato la certificazione unica. Generalmente le scadenze dei documenti seguono i termini previsti dall’art. 4 del D.P.R. 22 luglio 1998 n. 322. La certificazione unica va dunque presentata entro il 7 marzo e il modello 770 entro il 31 ottobre.

L’invio della certificazione unica, frequentemente abbreviata con CU, nonostante il termine di scadenza del 7 marzo può essere effettuato entro la stessa data di scadenza del modello 770.

Va però detto che si tratta di eccezioni che riguardano una particolare categoria, i lavoratori autonomi, i cui redditi percepiti non sono interessati dal modello 730 precompilato. In questo caso l’Agenzia delle Entrate non ha la necessità di ricevere tempestivamente tali dati fiscali. Il fine ultimo dello slittamento della scadenza è, dunque, quello di fornire una semplificazione degli adempimenti fiscali per i sostituti d’imposta.

Infine, oltre ai documenti in questione e solo qualora richiesto, i sostituti di imposta dovranno presentare anche la certificazione degli utili.

Modello 770, la guida completa per l’adempimento: scadenza e istruzioni per la compilazione del modello 2019

Vediamo ora nello specifico come compilare il modello 770 del 2019. Anche per quest’anno la scadenza per la presentazione del modello è il 31 ottobre 2019 e i sostituti di imposta avrebbero dovuto già inviare la certificazione unica entro il 7 marzo 2019.

Una copia in versione pdf del modello 770 è scaricabile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Agenzia delle Entrate - Modello 770/2019
Modello 770 - 2019 Redditi 2018

Il modello è composto da:

  • una prima facciata relativa all’informativa sul trattamento dei dati personali e la gestione degli stessi;
  • una seconda facciata, con i riquadri relativi ai dati del sostituto d’imposta, alla dichiarazione e all’impegno della presentazione telematica;
  • una serie di quadri specifici da compilare in relazione al tipo di ritenuta operata in relazione al reddito (dipendente, autonomo, capitale, locazioni brevi e altre ritenute).

Il sito dell’Agenzia delle Entrate fornisce anche un documento per la compilazione del modello che contiene tutte le informazioni necessarie presentare la documentazione.

Agenzia delle Entrate - Istruzioni per la compilazione Modello 770/2019
Istruzioni per la compilazione del modello 770 - 2019. Dichiarazione dei sostituti d’imposta e degli intermediari relativa all’anno 2018.

Tra le istruzioni, viene ribadito che l’invio del modello 770/2019 deve avvenire “esclusivamente per via telematica” e attraverso le seguenti modalità:

  • direttamente dal sostituto d’imposta;
  • tramite un intermediario abilitato;
  • tramite altri soggetti incaricati (per le Amministrazioni dello Stato);
  • tramite società appartenenti al gruppo.

Argomenti correlati:

Agenzia delle Entrate