Pensioni 2019: il calendario INPS con le date degli accrediti

Pensioni 2019: il calendario INPS con le date degli accrediti

Scritto da Elena Greco il 22 gennaio 2019

Pensioni 2019: l’INPS ha pubblicato il calendario con le date in cui vengono effettuati gli accrediti. Nella circolare n. 122 del 2018 l’istituto riporta i giorni dell’anno cui i pensionati potranno beneficiare della somma che gli spetta.

Pensioni 2019: l’INPS ha pubblicato il calendario con le date in cui vengono effettuati gli accrediti. Nella circolare numero 122 del 27 dicembre 2018, l’Istituto ha indicato le date in cui i pensionati riceveranno gli importi a cui hanno diritto.

Il documento, che ha per oggetto Rinnovo delle pensioni, delle prestazioni assistenziali e delle prestazioni di accompagnamento alla pensione per l’anno 2019, chiarisce una serie di aspetti interessanti per l’anno che è appena arrivato e dedica il penultimo punto alle date in cui i pensionati potranno beneficiare della somma che gli spetta.

Pensioni 2019: il calendario con le date in cui vengono erogate

Il calendario è stato diffuso dall’INPS con la pubblicazione di una notizia pubblicata sul suo sito il 15 gennaio 2019.

I pagamenti di trattamenti pensionistici, assegni, pensioni e indennità di accompagnamento per invalidi civili, rendite vitalizie dell’INAIL vengono effettuati il primo giorno bancabile di ciascun mese o il giorno successivo se si tratta di giornata festiva o non bancabile, con un unico mandato di pagamento.

L’unica eccezione riguarda gennaio, mese in cui gli importi vengono erogati il secondo giorno bancabile.

Di seguito il calendario delle pensioni 2019.

MESEPOSTEBANCHE
Gennaio 3 3
Febbraio 1 1
Marzo 1 1
Aprile 1 1
Maggio 2 2
Giugno 1 3
Luglio 1 1
Agosto 1 1
Settembre 2 2
Ottobre 1 1
Novembre 2 4
Dicembre 2 2

Pensioni 2019: l’INPS pubblica il calendario

Il calendario, pubblicato nella circolare INPS numero 122 del 2018, riporta il dettaglio delle date differenziando Poste e banche: il contribuente può scegliere tra le due opzioni per l’erogazione della pensione. E in alcuni casi la data dell’accredito, presso le Poste o presso le banche, è leggermente diverso.

Per il 2019 ci sono delle differenze solo a giugno e a novembre. I pensionati che optano per le Poste italiane ricevono la pensione anche di sabato, mentre quelli che hanno scelto gli istituti bancari devono aspettare il lunedì successivo per avere l’accredito del trattamento pensionistico.

A giugno le Poste erogano gli assegni il 1° giorno del mese, mentre le banche procedono all’accredito il 3 giugno.

A novembre, sempre a causa del fine settimana, si verifica la stessa situazione: il 2 i pensionati che hanno scelto le Poste possono già beneficiare dell’importo che gli spetta, mentre quelli che hanno scelto un istituto bancario devono aspettare fino a lunedì 4.

Argomenti correlati:

Inps