Scadenze invio telematico dichiarazione dei redditi e IRAP

Scadenze invio telematico dichiarazione dei redditi e IRAP

Scritto da Guendalina Grossi il 31 ottobre 2018

Entro il 31 ottobre i contribuenti dovranno procedere all’invio telematico della dichiarazione dei Redditi e IRAP. Vediamo chi è tenuto a rispettare la scadenza.

Entro oggi, 31 ottobre 2018, i contribuenti dovranno procedere all’invio telematico dei modelli Redditi 2018 e IRAP 2018.

Si ricorda che precedentemente la scadenza per l’invio telematico della dichiarazione dei redditi e Irap era prevista per il 30 settembre di ogni anno ma viste le modifiche apportate dalla Legge di Bilancio 2018 il termine è stato posticipato al 31 ottobre 2018.

Entro tale data, infatti, si dovrà provvedere all’invio telematico del modello Redditi PF,SP, SC e IRAP 2018. Vediamo quali sono i contribuenti che sono tenuti a rispettare la suddetta scadenza e in quale modalità dovranno farlo.

Scadenza 31 ottobre 2018: invio telematico e cartaceo del modello Redditi PF

I contribuenti hanno tempo fino ad oggi, 31 ottobre 2018, per effettuare l’invio telematico del modello Redditi Persone Fisiche.

Il modello Redditi PF come abbiamo appena accennato dovrà essere inviato telematicamente tranne per coloro che:

  • pur possedendo redditi che possono essere dichiarati con il mod. 730, non possono presentare il modello 730;
  • pur potendo presentare il modello 730, devono dichiarare alcuni redditi o comunicare dati utilizzando i relativi quadri del modello Redditi (RM, RT, RW);
  • devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti.

Le suddette categorie hanno infatti inviato il modello Redditi PF in versione cartacea lo scorso 2 luglio 2018.

Scadenza 31 ottobre 2018: invio telematico modello Redditi SC

Entro oggi, 31 ottobre 2018, i soggetti IRES dovranno provvedere all’invio del modello Redditi Società di Capitali 2018. Tale modello sarebbe dovuto essere presentato entro il 30 settembre, ma viste le modifiche apportate dalla Legge di Bilancio 2018 il termine è stato fissato ad oggi.

Si ricorda che i soggetti IRES dovranno inviare il modello Redditi SC esclusivamente in via telematica direttamente o tramite un intermediario abilitato.

Scadenza 31 ottobre 2018: invio telematico modello Redditi SP

Sempre entro oggi, 31 ottobre 2018, i contribuenti dovranno provvedere all’invio telematico del Modello Redditi Società di Persone. Tale modello deve essere utilizzato per dichiarare i redditi prodotti nell’anno 2017, al fine di determinare la quota di reddito (o perdita) imputabile a ciascun socio o associato.

Si ricorda che il modello Redditi SP non dovrà essere presentato da:

  • le aziende coniugali non gestite in forma societaria (i coniugi, in questo caso, devono presentare il modello Redditi Persone fisiche);
  • le società di persone ed equiparate non residenti nel territorio dello Stato (in questo caso va compilato il modello Unico Società di capitali, enti commerciali ed equiparati o il modello Redditi enti non commerciali ed equiparati);
  • i condomini che devono, invece, presentare la dichiarazione modello 770 semplificato se, in qualità di sostituti d’imposta, hanno effettuato ritenute.

Come per gli altri modelli per effetto delle modifiche apportate dalla Legge di Bilancio 2018 il modello Redditi SP dovrà essere presentato entro oggi anziché il 30 settembre.

Scadenza 31 ottobre: invio telematico modello IRAP 2018

La Legge di Bilancio 2018 ha fissato la scadenza per l’invio del modello IRAP 2018 ad oggi, 31 ottobre 2018.

Entro tale data infatti i contribuenti dovranno provvedere ad inviare telematicamente il modello IRAP 2018 ed in particolare dovranno farlo in forma autonoma:

  • dalle persone fisiche, dalle società semplici, dalle società in nome collettivo e in accomandita semplice, nonché dalle società e associazioni a esse equiparate (articolo 5 del Tuir);
  • i soggetti Ires e le Amministrazioni pubbliche, entro il nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta (che per le società con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare risulta generalmente il 30 settembre).

Si raccomanda, quindi, a tutti i lettori di tenere a mente tale data e provvedere all’invio dei modelli Redditi e IRAP al fine di evitare sanzioni.