Comunicazione ENEA Ristrutturazioni: scadenza prorogata al 1° aprile

Comunicazione ENEA Ristrutturazioni: scadenza prorogata al 1° aprile

Scritto da Elena Greco il 21 febbraio 2019

Comunicazione ENEA Ristrutturazioni: scadenza prorogata al 1° aprile per l’invio dei dati relativi ai lavori nel 2018 e accedere alle detrazioni fiscali.

Comunicazione ENEA per le ristrutturazioni: scadenza prorogata al 1° aprile per l’invio dei dati relativi ai lavori effettuati prima del 21 novembre 2018.

Per usufruire dei benefici previsti su alcune tipologie di lavori relative agli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e sull’acquisto di determinati elettrodomestici, è necessario inviare la documentazione all’ENEA.

Dopo un malfunzionamento della piattaforma, che a ridosso del termine da rispettare ha bloccato per 48 ore l’invio dei dati, la scadenza prevista per il 19 febbraio 2019 era stata posticipata di 2 giorni. A poche ore dalla scadenza, arriva la notizia di una vera e propria proroga.

Sul sito ENEA si legge:

ENEA, su mandato del Ministero dello Sviluppo Economico, informa gli utenti che per gli interventi di risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti rinnovabili di energia con data di fine lavori nel 2018 che usufruiscono delle detrazioni fiscali del 50% ex art. 16 bis del DPR 917/86 per le ristrutturazioni edilizie, il termine per la trasmissione dei dati attraverso il sito ristrutturazioni2018.enea.it è prorogato al 01 aprile 2019.

Comunicazione ENEA: scadenza 1° aprile 2019 per accedere alle detrazioni

Il termine fissato al 1° aprile 2019 riguarda esclusivamente i lavori effettuati e conclusi prima del lancio del portale da utilizzare per la trasmissione delle informazioni, ristrutturazioni2018.enea.it, ovvero prima del 21 novembre scorso.

La scadenza canonica, dopo il lancio del portale, è fissata dopo 90 giorni dalla fine dei lavori o del collaudo.

L’invio dei dati all’ENEA è uno degli adempimenti obbligatori per i lavori effettuati a partire dal 1° gennaio 2018: si tratta di un’operazione necessaria per ottenere le detrazioni fiscali, pari al 50%, solo per gli interventi che comportano un risparmio energetico, sia per le ristrutturazioni che per l’acquisto degli elettrodomestici.

Secondo quanto stabilito dalla Legge di Bilancio 2019, le agevolazioni previste si applicano anche ai lavori effettuati durante tutto l’anno in corso e viene confermato anche l’obbligo di comunicare le informazioni relative agli interventi.

Come specifica l’ENEA, il portale che si dovrà utilizzare per la trasmissione dei dati relativi al 2019 non è ancora online.

Comunicazione ENEA: scadenza 1° aprile 2019, come inviare i dati

Per trasmettere i dati necessari ed effettuare la procedura prevista per beneficiare delle detrazioni Irpef, bisogna collegarsi al portale dedicato ristrutturazioni2018.enea.it e seguire le istruzioni fornite dall’ENEA.

La procedura va effettuata secondo i passaggi che riportiamo di seguito:

  • Registrazione e accesso al sistema;
  • Inserimento dei dati anagrafici del beneficiario;
  • Inserimento dell’immobile oggetto dell’intervento e dei relativi dati;
  • Inserimento dei dati relativi agli interventi;
  • Verifica i dati;
  • Invio della dichiarazione.

L’ENEA ha raccolto in una guida le indicazioni dettagliate per procedere all’invio dei dati. Di seguito il documento completo che riporta le istruzioni passo passo per la trasmissione delle informazioni.

Comunicazione ENEA ristrutturazioni
Comunicazione ENEA ristrutturazioni: scarica la guida per la trasmissione dei dati.

Argomenti correlati:

Agenzia delle Entrate