Scadenze fiscali febbraio 2019: le date da segnare sul calendario

Scadenze fiscali febbraio 2019: le date da segnare sul calendario

Scritto da Elena Greco il 1 febbraio 2019

Scadenze fiscali febbraio 2019: le date da segnare sul calendario nel mese più corto dell’anno, ma anche molto fitto di appuntamenti col fisco.

Scadenze fiscali febbraio 2019: il mese più corto dell’anno è fitto di appuntamenti col fisco. Dalle prime novità che derivano dall’introduzione della fattura elettronica nel sistema fiscale italiano fino ai doveri che ricorrono ogni mese e a cui devono adempiere i contribuenti: febbraio 2019 è un mese impegnativo.

Per orientarsi tra innovazione e routine, è necessario fare il punto degli impegni e segnare in rosso le date degli appuntamenti col fisco sul calendario.

In particolare, denso di scadenze è il 28 febbraio: oltre al debutto dell’Esterometro e all’ultimo termine dello Spesometro, come effetto della fattura elettronica, anche l’invio dei dati necessari per l’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata caratterizzano l’ultimo giorno del mese.

Scadenze fiscali febbraio 2019: ultimo Spesometro, primo Esterometro

Dal 28 febbraio 2019 scende in campo l’Esterometro, nuovo adempimento fiscale in vigore con la fattura elettronica. I contribuenti si trovano per la prima volta a fare i conti con la comunicazione dei dati relativi alle operazioni effettuate in un mese tra soggetti passivi stabiliti nel territorio italiano e soggetti esteri.

La comunicazione, da inviare all’Agenzia delle Entrate, riguarda sia le fatture attive che quelle passive e la scadenza è fissata all’ultimo giorno del mese successivo a quello in cui ha avuto luogo l’operazione. Dunque per febbraio, in riferimento alle operazioni di gennaio, il termine è il 28 febbraio.

Se la fattura elettronica chiama in campo l’Esterometro, manda in pensione lo Spesometro. Sempre il 28 febbraio gli operatori dovranno inviare l’elenco delle fatture emesse e ricevute nel secondo semestre del 2018.

Sarà, però, l’ultima volta perché la fattura elettronica solleva i contribuenti da questo impegno. Di fatto il sistema delle e-fatture, con le informazioni che arrivano direttamente all’Agenzia delle Entrate, rende ridondante e obsoleta la compilazione dello Spesometro.

I soggetti obbligati, però, sono tenuti a rispettare la scadenza per un’ultima volta il 28 febbraio 2019.

Scadenze fiscali febbraio 2019: il calendario

Tra entrate e uscite di scena nel panorama degli impegni fiscali, è necessario fare chiarezza per orientarsi e soprattutto fare un quadro di tutte le scadenze da segnare sul calendario, dettagliando date e adempimenti a cui i contribuenti devono far fronte.

Ecco di seguito il calendario delle scadenze di febbraio 2019:

DataScadenza
venerdì 15 febbraio Termine per l’emissione della fattura elettronica differita
Lunedì 18 febbraio Emissione fatture elettroniche di gennaio con liquidazione IVA mensile
Lunedì 18 febbraio Versamento IVA relativa al mese di gennaio 2019
Lunedì 18 febbraio Versamento contributi INPS sulle retribuzioni per il mese di dicembre
Lunedì 18 febbraio Versamento Irpef relativo alle ritenute alla fonte a titolo d’acconto effettuate dai sostituti d’imposta sui redditi di lavoro dipendente e assimilati corrisposti nel mese precedente
Lunedì 18 febbraio Versamento della Tobin Tax
Lunedì 25 febbraio Trasmissione degli elenchi riepilogativi Intrastat
Mercoledì 28 febbraio Spesometro - Secondo semestre 2018
Mercoledì 28 febbraio Esterometro - Gennaio 2019
Mercoledì 28 febbraio Comunicazioni Liquidazioni IVA (LI.pe.) - IV trimestre 2018
Mercoledì 28 febbraio Enti e Casse di mutuo soccorso - Comunicazione delle spese sanitarie rimborsate nel 2018
Mercoledì 28 febbraio Pompe funebri - Comunicazione delle spese funebri dei contribuenti relative all’anno 2018
Mercoledì 28 febbraio Università statali e non statali - Comunicazioni delle spese universitarie dei contribuenti relative all’anno 2018
Mercoledì 28 febbraio Asili nido pubblici e privati - Comunicazioni delle spese dei contribuenti relative all’anno 2018

Il secondo mese dell’anno è molto denso di scadenze fiscali, che approfondiremo via via sulle nostre pagine.